Incontro con lo scrittore Gianni Ruzzante

Gianni Ruzzante tra Valandro e Ghidotti

Sabato 21 gennaio 2017 – alla Loggetta – lo scrittore Gianni Ruzzante ha presentato il suo ultimo libro Prima che arrivi l’inverno. Europa edizioni 2016.  Hanno commentato e introdotto l’autore Roberto Valandro e Riccardo Ghidotti.

Gianni Ruzzante è nato a Monselice

E’ giovane, Marco. Giovane quanto basta per essere ancora in balia di quelle onde che ti portano verso una direzione e poi ti trascinano in un’altra. E’ ciò che si sente quando il dubbio sulle scelte da fare è ancora forte, quando qualcosa continua a non far tornare i conti, quando c’è inquietudine, incertezza, irrequietezza. Vorrebbe essere come Gregorio, il suo amico che, invece, prende tutto alla leggera….ma non c’è niente da fare. Marco non è così. Marco è molto più profondo, più sensibile e, come una logica conseguenza, anche più triste e malinconico. L’amore che lentamente sboccia per Alessandra, ancor più lentamente ricambiato, è il primo vero raggio di sole nella sua vita. Finalmente l’esistenza inizia a sorridere e la realtà si riempie di colori. Ma succede tutto in un attimo: quando la vita di una donna viene travolta, nel vero senso della parola, dall’auto che Marco stava guidando, il corso degli eventi prende un’altra piega, improvvisa, straziante. La verità rimarrà sospesa nell’aria, così come la speranza, mentre il futuro torna in ombra.
Gianni Ruzzante è nato a Monselice, dove ha trascorso la sua giovinezza, oggi vive a Padova. Ha sempre coltivato la passione della lettura e della scrittura, oltre al suo lavoro di impiegato bancario. Ha pubblicato Luci fittizie (1989) e  Il canto della cicala  (2010).