La scrittrice Alessia Gazzola (24/2/2018)

Alessia Gazzola a Monselice il 24 febbraio 2018

La scrittrice italiana Alessia Gazzola autrice del libro “Arabesque” era presente sabato 24 febbraio 2018  alla Loggetta per presentare il suo ultimo libro “Arabesque”

Una Loggetta strapiena ha accolto sabato 24 febbraio Alessia Gazzola: una delle più prestigiose scrittrici italiane. Fin dalle prime battute Alessia ha conquistato il pubblico raccontando episodi della sua infanzia: la sua esperienza come specializzanda in Medicina Legale, il suo aspetto giovanile che spesso l’ha limitata lavorativamente,  il trasferimento al nord per seguire il marito, il sentimento di mancanza che prova tutt’oggi verso il suo paese natale, e il successo della serie televisiva “L’allieva”.

L’autrice ha rivelato i retroscena della serie; le differenze sostanziali che sia l’autrice che i lettori hanno constatato tra i personaggi del libro e quelli del telefilm, tra queste la figura di Claudio Conforti, interpretato nel telefilm da Lino Guanciale, che grazie al suo fascino ha preso il sopravvento rispetto a personaggi più protagonisti.  Ha precisato poi che i suoi libri sono definiti “Gialli della contessa” nei quali non ci sono morti efferati, ma ogni delitto viene descritto con garbo e pacatezza, cercando soprattutto di evidenziare le relazioni tra i personaggi. Genuina e sincera ha confidato che scrive ‘bene’ quando è agitata, ovvero nelle giornate storte. Simpaticissima e schietta ha raccontato la sua vita di scrittrice ammaliando i presenti e invitando tutti a leggere il prossimo libro che sarà ambientato ..tra i gioielli. Grazie Alessia.


Alessia Gazzola a Monselice Incontra

Tutto è cambiato, per Alice Allevi: è un mondo nuovo quello che la attende fuori dall’Istituto di Medicina Legale in cui ha trascorso anni complicati ma, a loro modo, felici. Alice infatti non è più una specializzanda, ma è a pieno titolo una Specialista in Medicina Legale. E la luminosa (forse) e accidentata (quasi sicuramente) avventura della libera professione la attende. Ma la libertà tanto desiderata ha un sapore dolce amaro: di nuovo single dopo una lunga storia d’amore, Alice teme di perdere i suoi punti di riferimento. Tutti tranne uno: l’affascinante e intrattabile Claudio Conforti, detto CC, medico legale di comprovata professionalità e rinomata spietatezza. Quando le capita il suo primo incarico di consulenza per un magistrato, Alice si rimbocca le maniche e sfodera il meglio di sé. Al centro del caso c’è una donna di 45 anni, un tempo étoile della Scala e oggi proprietaria di una scuola di danza. In apparenza è deceduta per cause naturali. Eppure, Alice ha i suoi sospetti e per quanto vorrebbe che le cose, per una volta almeno, fossero semplici, la realtà è sempre pronta a disattenderla. Perché, grazie alla sua sensibilità e al suo intuito, Alice inizia a scoprire inquietanti segreti nel passato della donna, legati all’universo – tanto affascinante quanto spietato e competitivo – del balletto classico…

Alessia Gazzola nella vita è medico legale.
L’allieva (Longanesi, 2011) è il suo primo romanzo, in cui sono raccontate le disavventure della giovane tirocinante Alice Allevi. Tra le altre opere di Alessia Gazzola ricordiamo Sindrome da cuore in sospeso (2012), Un segreto non è per sempre (2012), Le ossa della principessa (2014) e Una lunga estate crudele (2015). Tutti i libri dell’autrice sono pubblicati in Italia da Longanesi.

 

Gruppo lettori della biblioteca in FB

Gruppo lettori della biblioteca in FB