L’iperattività nei bambini (16/2/2019)

La pediatra dell'ospedale di Monselice Virginia Carlini

Si è svolto sabato 16 febbraio 2019 alla loggetta un incontro sul tema “L’iperattività nei bambini’, inserito nell’ambito del progetto ‘Nati per leggere’, promosso dalla biblioteca comunale. Relatrice la dott. Carlini Virginia, primario di pediatria nell’ospedale di Monselice. Hanno assistito alla ‘lezione’ una sessantina di persone composta da educatori, genitori e studenti. La dott. Carlini ha presentato le caratteristiche comuni dei bambini vivaci: Disattenzione (non ascolta, fatica a seguire le istruzioni, evita i compiti che richiedono impegno mentale e si distrae facilmente) e impulsività (risponde prima che le domande siano completate, ha difficoltà di aspettare il proprio turno, interrompe spesso il discorso e si intromette nelle attività dei compagni). Questi e altri comportamenti sono i più noti segni di un comportamento iperattivo nei bambini. I piccoli che presentano queste caratteristiche devono essere seguiti da specialisti che dovranno valutare, tra l’altro, la storia della famiglia, dell’ambiente in cui vivono e predisporre degli interventi psico-educativi finalizzati all’elaborazione di una terapia cognitivo-comportamentale e farmacologica.
Particolarmente suggestive sono state le immagini del cervello dei bambini ‘vivaci’ che denotano uno sviluppo (connessioni) limitato. Infine la dottoressa ha consigliato di rispettare il ritmo dei bambini e di seguirli nello sviluppo dedicandogli tempo e affetto. Sono in programma altri due incontri: il secondo sulle paure dei bambini e il terzo sull’importanza della ninna nanna nello sviluppo dei bambini. Info presso la biblioteca di Monselice

Gruppo lettori della biblioteca in FB

Gruppo lettori della biblioteca in FB