lo storico dell’arte Giuliano Pisani svela i segreti della Cappella degli Scrovegni (18 gennaio 2020)

Sabato 18 gennaio 2020 – ore 17 – alla Loggetta lo storico dell’arte Giuliano Pisani svela i segreti della Cappella degli Scrovegni

Loggetta ancora una volta gremita nel pomeriggio di sabato 18 gennaio 2020: il professor Giuliano Pisani ha tenuto una lectio magistralis su Giotto e la Cappella degli Scrovegni. Questa rappresenta, come è noto, uno dei grandi capolavori artistici del mondo occidentale. Giotto, che all’epoca si trovava già a Padova per dipingere alcuni ambienti della Basilica di Sant’Antonio, la decorò tra 1303 e 1305 su incarico di Enrico Scrovegni, regalandoci un’opera che a settecento anni di distanza non smette di stupirci e affascinarci per la sua bellezza. La parete di fondo ospita, in particolare, la famosa rappresentazione del Giudizio Universale. Il professor Pisani ha esposto all’attento pubblico di Monselice le sue innovative interpretazioni degli affreschi della Cappella, cercando di chiarire il reale significato di alcuni elementi specifici dell’iconografia.

Lo Scrovegni, intenzionato a celebrare il prestigio della propria famiglia, affidò il compito di affrescarla a Giotto. L’artista fiorentino, pittore e architetto molto conosciuto tra i contemporanei, all’epoca era già a Padova per dipingere alcuni ambienti della Basilica di Sant’Antonio. Decorò l’intera superficie dell’edificio. L’opera si presenta divisa in quattro fasce, a loro volta formate da pannelli in cui sono raffigurate varie scene religiose. La parete di fondo ospita la famosa rappresentazione del Giudizio Universale. Le immagini sono caratterizzate da crudo realismo e forte espressività: Giotto riesce infatti a cogliere i sentimenti dei personaggi, dai cui volti traspaiono stupore, dolore, disperazione, gioia.

Giuliano Pisani è nato a Verona nel 1950. Filologo classico e storico dell’arte, nel 1990 ha vinto il Premio Monselice-Leone Traverso per le sue traduzioni dal greco. E’ membro della Société Européenne de Culture dal 1991 e dal 2011 del Comitato Istituzionale dei Garanti per la Cultura Classica del Miur. Nel 2017 ha ricevuto il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. I suoi studi si sono focalizzati su diversi ambiti, in particolare su quello filosofico. Pisani ha però anche fornito una nuova e interessante interpretazione della Cappella degli Scrovegni. Con lui andremo dunque alla scoperta del più importante luogo d’arte custodito nella città del Santo. Una di quelle opere che, a distanza di parecchi secoli dalla loro realizzazione, non smettono di stupire per la loro profonda bellezza.

Ingresso libero su prenotazione allo 329 4591372 – 339 8953777 organizzato  da Utet Grandi opere