Patrizio Cazzaro racconta il disastro di Caporetto

Patrizio Cazzaro spiega la sconfitta di Caporetto

Lo storico locale Patrizio Cazzaro in collaborazione l’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia hanno organizzato – presso la Loggetta di Monselice il 21 ottobre 2017 – un incontro pubblico, con filmati, sulla tragica sconfitta di  “Caporetto”, nell’ambito delle iniziative previste dall’assessorato per il centenario della grande guerra.  La rievocazione è iniziata con un breve discorso di Patrizio durante il quale ha ricordato ai presenti che proprio oggi ricorre anche l’anniversario  della storica battaglia di Trafalgar, avvenuta appunto il  21 ottobre del 1805, dove la marina britannica al comando del generale Nelson sconfisse la flotta franco-spagnola al tempo delle guerre napoleoniche, determinando la supremazia sui mari della Gran Bretagna. Un ‘vecchio’ marinaio come Cazzaro non poteva dimenticare una grande battaglia navale che ha cambiato per due secoli la storia del mondo. Subito dopo è iniziata la proiezione del filmato che riportava fatti e luoghi che hanno preceduto la battaglia di Caporetto. Una cinquantina di persone ha ascoltato, senza fiatare, la lunga e articolata spiegazione di Patrizio che aiutandosi con filmati originali ha spiegato la dinamica della grande sconfitta descrivendone le battaglie principali: Matajur,  Mrzli Vrh,  Val Dogna senza trascurare  il così detto  ‘percorso’ compiuto dal giovane tenente Rommel  che ha consentito agli austriaci di aggirare le truppe italiane. Un pomeriggio piacevole conclusosi con un po’ di commozione di Patrizio per i soldati scomparsi durante il lungo conflitto.

 

vedi anche

Incontro con lo storico monselicense Patrizio Cazzaro