Dalle tesi di laurea di Angelica Bassan e Francesca Spagna nuove proposte per il turismo monselicense

Angelica Bassan, Riccardo Ghidotti e Francesca Spagna

Sabato 11 marzo 2017  alla Loggetta sono state presentate le tesi di laurea  di Angelica Bassan e Francesca Spagna.   I due lavori, che hanno partecipato ai Premi Brunacci 2016,  trattano  particolari aspetti del turismo monselicense e contengono sono studi originali preparati nelle aule universitarie con la mediazione di qualificati docenti. Le proposte sono spesso innovative e in alcuni casi vengono presentate soluzioni, già collaudate in altre realtà europee, che potrebbero essere sperimentate anche nel nostro territorio.
La prima tesi è frutto dello studio di Angelica Bassan dal titolo:  Promuovere un turismo di qualità. Strategie per rivalutare il ruolo della navigazione nelle acque interne tra Padova e Monselice – relatore il prof. Francesco Vallerani. Angelica analizza e studia  i luoghi che potrebbero incrementare o favorire il turismo locale, privilegiando quelli legati alle vie fluviali locali. I canali nel suo progetto diventano un filo conduttore per esplorare la rete fluviale esistente tra Monselice e Padova nel tentativo di farli diventare un percorso turistico in grado di unire le bellezze architettoniche locali.
La seconda è stata realizzata da  Francesca Spagna con il titolo, Guida della città di Monselice  della scuola primaria “Giorgio Cini”: Geschichte des Projektes und Ubersetzung des Minireisefuhrers – relatore prof. Dagmar Winkler.  Francesca  propone una traduzione in lingua tedesca di una mini guida per ‘piccoli turisti’ realizzata dagli alunni della scuola primaria Giorgio Cini di Monselice. Il lavoro dei bambini – che potrebbe essere tradotto in varie altre lingue – diventa un tour alternativo a quello ufficiale nel quale vengono valorizzati aspetti meno noti dal punto di vista culturale monselicense, ma capaci di attirare l’attenzione e la curiosità dei piccoli visitatori di altre nazioni che a centinaia visitano la nostra Città accompagnati dai loro genitori.
I lavori delle due giovani ‘dottoresse’ contengono preziose proposte operative che meritano la nostra attenzione e l’approvazione delle Autorità preposte alla pianificazione turistica locale.

Angelica Bassan è di Monselice, Francesca Spagna vive a Granze.

Maggiori informazioni sul lavoro di Angelica https://www.lapiazzaweb.it/2017/05/monselice-lidea-di-angelica-turismo-fluviale-da-rilanciare-nella-riviera-euganea/