Promozione della lettura per Asilo Nido comunale di Monselice

Nell’ambito del progetto “Libri in Festa 2018” la biblioteca di Monselice realizzerà un secondo intervento di Promozione della lettura a tutti i bambini che frequentano l’asilo nido di Monselice, con l’obiettivo di favorire un approccio ludico e creativo al libro e, più in generale, alla lettura intesa come scoperta e conquista di un mondo nuovo, piacevole e gratificante. Nel dettaglio i bambini assisteranno a una lettura animata in biblioteca, verranno iscritti al servizio di prestito librario e sarà loro consegnata la tessera di iscrizione alla biblioteca con la quale i piccoli utenti potranno accedere a tutti i servizi bibliotecari. I bambini dai 0-3 anni che saranno presenti all’iniziativa sabato 26 maggio 2018 dalle ore 10.15 alle 12.00 assisteranno alle letture animate dei libri Mangerei volentieri un bambino di Dorothée de Monfreid e Cacca pupù di Stephanie Blake. Si spera che tale iniziativa possa costituire un nuovo incontro con la nostra istituzione bibliotecaria confidando che i bambini possano utilizzarla in futuro per potenziare il loro percorso formativo e scolastico. Le animazioni sono realizzate dalla  Compagnia “Upupa”: Alessandra Gelsetti e  Alice Gazineo.

Ingresso libero – info presso la biblioteca di Monselice 0429 72628

Mangerei volentieri un bambino di Dorothée de Monfreid

 

Ogni mattina, mamma Coccodrillo porta ad Achille delle ottime banane per la sua prima colazione, ma, un bel giorno, ad Achille viene un’idea assurda e irrealizzabile: quella di mangiare un bambino…

Cacca pupù di Stephanie Blake

 

Sapeva solo dire e rispondere a tutti Caccapupù: quando gli toccava svegliarsi, quando doveva mangiare, quando doveva lavarsi. Piccolo e cocciuto, anche al lupo minaccioso che finì col divorarlo, il coniglio rispose beffardo Caccapupù! E che sorpresa quando il fiero lupo si ammalò: anche lui riuscì solo a pronunciare Caccapupù. Con l’intervento del dottore il lupo riuscì a liberarsi del marmocchio che così proclamò la propria identità; “Mi chiamo Simone!”. Il coniglietto era diventato grande, e per dimostrarlo, ecco una risposta ironica di fronte all’ennesima imposizione dei genitori.

Dopo le letture seguiranno dei laboratori con i protagonisti delle storie.

 (Editor Stefania Vitale)

Gruppo lettori della biblioteca in FB

Gruppo lettori della biblioteca in FB