Promozione della lettura per l’istituto Sabinianum di Monselice

Nei mesi di gennaio e febbraio 2018 la biblioteca di Monselice realizzerà alcune iniziative di promozione della lettura per tutti gli alunni che frequentano l’Istituto Sabinianum con l’obiettivo di favorire un approccio ludico e creativo al libro e, più in generale, alla lettura intesa come scoperta e conquista di un mondo nuovo, piacevole e gratificante. Nel dettaglio i bambini assisteranno a una lettura animata in biblioteca, verranno iscritti al servizio di prestito librario e conosceranno i servizi attivati per gli studenti.

Programma in via di definizione:

mercoledì 31 gennaio 2018: ore 9 e 11 : classi II (Sacro Cuore e Buggiani). Insegnanti: Fabbri Aquilina e Cristina Rizzato con la lettura del libro  Zagazoo edito da Camelozampa.

Zagazoo è una storia spiritosa e commovente sull’arrivo di un bambino, la crescita, la vita. Quando George e Bella, una giovane coppia felice, ricevono uno strano pacchetto dal postino, non immaginano che la loro vita stia per essere stravolta. Dentro il pacchetto c’è Zagazoo, un’adorabile creaturina rosa. Che un giorno, però, si trasforma in un pulcino di avvoltoio, capace di emettere strilli terrificanti. Poi in un elefante che rovescia ogni cosa. A volte diventa un facocero che si rotola nel fango, altre un draghetto irritabile che appicca il fuoco al golfino delle anziane signore, altre ancora un pipistrello che si attacca alle tende. E, infine, una strana creatura pelosa, che non smette di crescere. Finché, un giorno…

mercoledì 7 febbraio 2018: ore 9 classi III (Sacro Cuore e Buggiani). Insegnanti: Sr. Cristina Rudella e Vanda Pierantoni con la lettura del libro  Minipin eseguita dal Teatro del Vento.

Attenti attenti al bosco stregato: tanti ci entrano e nessuno è tornato. Questo è il bosco dove il Piccolo Bill vuole tanto andare, ma la sua mamma gli dice che ci sono i Policorni, gli Sfarabocchi, i Cnidi Vermicolosi e i Sarcopedonti: è tutto vero. Infatti, appena entrato nella foresta, lo Sputacchione Succiasangue Tritadenti Sparasassi lo insegue sputando fuoco e… E Piccolo Bill non si sarebbe salvato se una finestrina non si fosse aperta in un tronco: il solito miracolo che Dahl fa accadere in aiuto dei bambini.

mercoledì 7 febbraio 2018: ore 11 classi IV (Sacro Cuore e Buggiani). Insegnanti: Giovanna Guglielmo e Daniela Carotta con la lettura del libro La gabbianella e il gatto eseguita dal  Teatro del Vento.

I gabbiani sorvolano la foce dell’Elba, nel mare del Nord. “Banco di aringhe a sinistra” stride il gabbiano di vedetta e Kengah si tuffa. Ma quando riemerge, il mare è una distesa di petrolio. A stento spicca il volo, raggiunge la terra ferma, ma poi stremata precipita su un balcone di Amburgo. C’è un micio nero di nome Zorba su quel balcone, un grosso gatto cui la gabbiana morente affida l’uovo che sta per deporre, non prima di aver ottenuto dal gatto solenni promesse: che lo coverà amorevolmente, che non si mangerà il piccolo e che, soprattutto, gli insegnerà a volare. E se per mantenere le prime due promesse sarà sufficiente l’amore materno di Zorba, per la terza ci vorrà una grande idea e l’aiuto di tutti…

mercoledì 21 febbraio 2018: ore 9 classi I (Sacro Cuore e Buggiani). Insegnanti: Arianna Veronese e Sabrina Peraro con la lettura del libro La casa invernale dell’orso edito da  Camelozampa;

L’orso si sta comportando in modo assai strano: raccoglie muschio, rametti e tronchi per costruirsi una casa invernale. Gli altri animali lo prendono in giro, ma quando arriva l’inverno l’orso se ne sta al calduccio, mentre loro tremano dal freddo. L’orso li invita nella sua casetta, ma loro hanno più voglia di far festa che di dormire! Riuscirà il povero orso a fare il suo letargo?

mercoledì 21 febbraio 2018: ore 11 classe V Sacro Cuore. Insegnante: Carmen Paluello con la lettura del libro Voci nel parco edito da Camelozampa.

Quattro voci raccontano la stessa passeggiata nel parco. Per ogni personaggio sono diversi il punto di vista, l’esperienza raccontata, il registro linguistico, il carattere tipografico impiegato. Cambia anche lo stile figurativo e persino il paesaggio, nelle splendide illustrazioni ricche di dettagli nascosti e rimandi a Magritte e altri artisti. 

 Nei prossimi mesi l’iniziativa riguarderà le altre scuole di Monselice.

Progetto Grafico Stefania Vitale

Gruppo lettori della biblioteca in FB

Gruppo lettori della biblioteca in FB