Premi Brunacci 2016 – premiazioni

Premiazione 22 gennaio 2017 auditorium Kennedy

Domenica 22 gennaio 2017 all’istituto Kennedy di Monselice si è svolta la proclamazione dei vincitori della 31^ edizione 2016 dei premi Brunacci per la storia locale e veneta. Oltre 300 le persone presenti: molti i bambini delle scuole premiate, gli storici e quanti amano la storia veneta.

A vincere il Sigillum Monsilicis (per lo studio della storia veneta) è stata Daniela Rando, autrice di “Venezia medievale nella modernità. Storici e critici della cultura europea fra 800 e 900”. Il premio per il libro padovano, messo a disposizione dall’Accademia monselicense – Amici dei musei, è stato assegnato a “Le certose di Padova” curato da Franco Benucci. La sezione sulla Grande Guerra destinata a libri editi nel quadriennio 2013-2016), ha assegnato la palma della vittoria a Gastone Breccia e al suo “1915: L’Italia va in trincea”. Tra le ricerche scolastiche sulla Grande guerra si sono distinte “Cerea e la Grande Guerra. Un paese mobilitato” del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Cerea, “Sant’Elena e i 3 monumenti ai caduti. Storia di Giulio Trevisan” delle classi III A e B della scuola secondaria di 1° grado “Domenico Pegoraro” di Sant’Elena, “Gli italiani la guerra e la pace” della classe IV della scuola primaria ‘Montessori’ di Urbana. Il premio Paolo Sambin (tesi di dottorato e laurea magistrale) è stato assegnato a Chiara Comparin per “Antonio Gualtieri: opere sacre e profane (Monselice 1574-1661)”. In conclusione il premio Celso Carturan (ricerche scolastiche sulla provincia di Padova) è stato assegnato alla classe III della scuola primaria A. Naccari di Arquà Petrarca (“Alla scoperta del nostro territoriocollinare”), alla scuola primaria G.Cini di Monselice (“Sentieri dei saperi: alla scoperta della vegetazione del Monte Ricco”) e alla classe 1° A della scuola secondaria di I° grado G. Mazzini di Villa Estense (“Storia e leggende dele strighe… de Villa e dintorni).

Il programma, le motivazione e i premiati nel sito dedicato:

http://www.ossicella.it/brunacci/index.php?option=com_content&view=article&id=11&Itemid=130